venerdì 5 agosto 2016

Cappellino estivo per bambina

Un mesetto fa ho deciso di regalare un cappellino estivo alla mia nipotina
(accessorio indispensabile quando si gioca all'aperto o si va in piscina ...
... mamma mia ... quante cose ho imparato da quando sono diventata Zia!).
Ho girato vari negozi della zona, ma non ho trovato niente di carino
(e soprattutto niente della taglia giusta!).

Allora, come già sa chi mi segue su Instagram,
mi sono rimboccata le maniche, ho riscaldato il motore della mia Brother
e in un pomeriggio ho cucito questo dolcissimo cappellino :-)


Il cartamodello che ho utilizzato è di Francesca Ogliari,
una Creativa con la C maiuscola!
Ho tutti i suoi libri e devo dire che sono uno più bello dell'altro!
Negli anni ho cucito diverse cose seguendo i suoi progetti
e mi sono sempre trovata benissimo.

Le stoffe che ho scelto sono di Buttinette
(tanto per cambiare!!! ma cosa ci posso fare se vendono stoffe così carine?!?).


A dirla tutta, cucire questo cappellino non è stato proprio semplicissimo,
infatti mi sono trovata in difficoltà nel momento dell'assemblaggio finale
e ho dovuto cucire e scucire alcune volte ... ihihih :-)
Ma alla fine ce l'ho fatta e sono super soddisfatta di aver creato dal nulla 
un accessorio così carino per la mia nipotina.


Durante la realizzazione di questo progetto ho trovato molto utile
questo video tutorial della Tonioni
che spiega in modo chiaro come cucire un cilindro.

A questo proposito, vi segnalo la nuova rivista di cucito creativo Zakkalicious
(ideata e diretta proprio da Emanuela)
che propone tanti bei progetti con uno stile fresco e molto carino
(proprio come piace a me!).


Come potete vedere da quest'ultima foto, il cappellino è double face:
per la parte esterna ho scelto un tessuto a pois,
per l'interno invece ho optato per una stoffa coordinata in tinta unita.

Per oggi è tutto!
Ciao, alla prossima!






domenica 24 luglio 2016

Fiocco nascita imbottito

Accipicchia, non mi vengono le parole per iniziare a scrivere questo nuovo post...

Allora, senza perdere tanto tempo, vi introduco subito la mia ultima creazione di stoffa:
un simpatico fiocco nascita cicciotto!


Per realizzare questo fiocco nascita
ho fatto riferimento a grandi linee al tutorial di Maria 
(che trovate qui).


Le stoffe che ho scelto sono di Buttinette
(devo dire che mi piacciono un sacco!).

Non so se avete notato, 
ma ho deciso di cucire una paperella imbottita
per richiamare il disegnino della stoffa del cuoricino :-)
Sono i piccoli particolari che fanno la differenza, giusto?!?


Bene, per oggi è tutto!
Sono stata super sintetica :-)

Ciao, alla prossima.





lunedì 11 luglio 2016

Tutorial fiocco nascita fai da te

Eccomi qui finalmente!!!

Dopo più di due mesi di assenza dal blog
(sob, sob!!!)
ritorno alla grande con un piccolo regalo per voi:
un nuovo tutorial!!!

Oggi, infatti, vi spiegherò come cucire
questo fiocco di stoffa
che ho realizzato in occasione della nascita della bimba 
di una mia cara amica.

come cucire un fiocco nascita di stoffa fai da te

Le stoffe che ho utilizzato
(serie rustica - color rosa cipria).

Questa linea di tessuti mi piace moltissimo
ed è perfetta per la realizzazione di progetti di cucito creativo
perchè la stoffa è robusta e ha una buona consistenza.

come cucire un fiocco nascita in tessuto fai da te

Questo fiocco nascita è simile a quello
che avevo cucito per la mia nipotina
(lo trovate qui),
ma ho apportato alcune modifiche al cartamodello iniziale.

Sono decisamente soddisfatta del risultato finale:
il fiocco è rigido al punto giusto e non si affloscia
e l'effetto d'insieme è molto delicato e raffinato.

come cucire un fiocco nascita fai da te

Bene, basta chiacchiere, ora passiamo all'azione!!!
Buon lavoro!!!


Materiale occorrente

- tessuto di cotone non troppo leggero (per realizzare il fiocco)
- tessuti coordinati per le decorazioni (cuore e stella)
 - interfodera termoadesiva rigida
(io ho utilizzato questa: fliselina H250 cod. articolo 49_53379494)
- filo in tinta con il tessuto
- imbottitura
- nastrino
- sagoma di un cuore e di una stella
-penna evanescente (es. pilot frixion)
- metro da sarta e righello
- forbici
-spilli
-macchina da cucire 
- ferro da stiro


Il fiocco nascita è composto da tre parti:
 fiocco, fascetta e code.


Tagliate dal tessuto scelto per la realizzazione del fiocco nascita
un rettangolo di cm 74 x 35
un rettangolo di cm 84 x 30
un rettangolo di cm 50 x 14


Tagliate dalla fliselina termoadesiva
un rettangolo di cm 74 x 35


REALIZZAZIONE DEL FIOCCO

Stirate il rettangolo di fliselina sul rovescio 
del rispettivo rettangolo di stoffa di cm 74 x 35
per rendere il tessuto rigido.

Piegate verso il rovescio 
i lati lunghi del rettangolo di stoffa stabilizzata
e formate due orli di 6 cm ciascuno.

Stirate per bene le due pieghe
per mantenerle in posizione.

I margini di questi due orli a bordo aperto
non vanno rifiniti 
(infatti, a fiocco finito, non saranno visibili).

Abbiamo ottenuto quindi un rettangolo di stoffa
di 74 x 23 cm.


Piegate questo rettangolo di stoffa a metà
lungo il lato di 74 cm,
dritto contro dritto.

Fate combaciare i due lati corti,
fissateli con degli spilli 
e cucite con un margine di cucitura di 1 cm.


Piegate la stoffa in modo che
la cucitura appena fatta si trovi in centro.

Stirate il margine di cucitura aperto per appiattirlo.

Rigirate il fiocco sul dritto.


REALIZZAZIONE DELLE CODE

Piegate a metà nel senso della lunghezza,
dritto contro dritto,
il rettangolo di stoffa di cm 84 x 30.

Cucite il lato lungo,
con un margine di cucitura di 1 cm,
e lasciate al centro di questa cucitura
uno spazio aperto di circa 8 cm, 
attraverso il quale girerete le code sul dritto a lavoro ultimato.


Osservate bene l'immagine sottostante
e segnate su un'estremità delle code i seguenti punti:

A) un punto si trova sulla cucitura del lato lungo del rettangolo,
a 14 cm dal bordo della stoffa
B) l'altro punto si trova lungo la ripiegatura della stoffa,
a 0,5 cm dal bordo della stoffa.

Ora, utilizzando la penna per tessuti,
 unite i due punti con una linea.

Cucite sopra la linea appena tracciata,
rinforzando bene la parte iniziale e finale della cucitura.

Ripetete la stessa procedura 
anche per l'altra estremità delle code.


Tagliate le code come rappresentato in figura,
lasciando un margine di cucitura di circa 7 mm.

Girate le code sul dritto attraverso l'apertura di 8 cm
lasciata in precedenza.

Stirate bene le code
e chiudete l'apertura con un punto nascosto.



ASSEMBLAGGIO DEL FIOCCO NASCITA

Ora dovete assemblare il fiocco nascita,
unendo fiocco, code e fascetta centrale.

Prendete il fiocco e appoggiatelo sul tavolo
con la parte davanti rivolta verso di voi.
Con un po' di pazienza, arricciate lo strato superiore del fiocco
(che essendo stabilizzato con un interfacing di medio spessore
sarà giustamente abbastanza rigido).


Fermate il tutto in posizione con una molletta.


Poi arricciate anche lo strato inferiore del fiocco 
e pinzate il tutto con la molletta.


Ora prendete la fascetta,
cioè il rettangolo di stoffa di cm 50 x 14.

 La fascetta non va cucita,
infatti è un semplice pezzo di stoffa tagliato "a vivo" (si dice così??).
Il bordi della fascetta sfilacciati rendono il fiocco nascita un po' grezzo 
e gli conferiscono quell'effetto shabby chic che mi piace tanto! :-)


Avvolgete la fascetta intorno al fiocco 
e annodatela sul retro senza stringere molto.


Ora piegate la parte centrale delle code a fisarmonica
(io le ho ripiegate 5 volte).

Se volete potete fermare il tutto con una molletta.


A questo punto mettete il fiocco sul tavolo
con la parte posteriore rivolta verso di voi.

Inserite le code sotto la fascetta
e sistematele in posizione.

Infine stringete bene il nodo della fascetta 
ed eventualmente tagliate un po' le estremità se sono troppo lunghe.


REALIZZAZIONE DELLE DECORAZIONI

Adesso è arrivato il momento di decorare il fiocco nascita.


IL CUORE 

Ritagliate la sagoma di un cuore
e due pezzi di stoffa abbastanza grandi da contenerla.

Sovrapponete i due pezzi di stoffa uno sull'altro,
rovescio contro rovescio.

Con la penna evanescente
riportate la sagoma del cuore sul dritto del tessuto.

Fermate la stoffa con gli spilli.

Cucite lungo il perimetro del cuore 
lasciando un piccolo spazio non cucito.


Ritagliate la sagoma del cuore, 
lasciando intorno alla cucitura un margine di circa 5-8 mm.


Attraverso l'apertura lasciata in precedenza, 
inserite un po' di imbottitura nel cuore.


Infine cucite l'apertura con la macchina da cucire.


Se volete, cucite un piccolo fiocchetto sul cuore.



LA STELLA

Per realizzare la stella,
seguite il mio tutorial per la creazione di addobbi natalizi
(lo trovate qui).


Il fiocco è quasi finito!!
Siamo in dirittura d'arrivo!

Prendete un nastrino e,
con qualche punto a mano o un po' di colla,
attaccatelo al retro del cuore e della stella.
Poi  annodate il nastrino intorno alla parte bassa della fascetta.

Infine, prendete un altro pezzo di nastrino
e annodatelo intorno alla parte alta della fascetta,
in modo da poter appendere il fiocco nascita.

Abbiamo finito :-)

Spero tanto che questo tutorial vi sia piaciuto.
Se avete dubbi o domande, chiedete pure!

Ciao, alla prossima!







© La soffitta dei ghiri 2016

Questo tutorial è riservato ad uso strettamente personale.
La riproduzione, la vendita e la distribuzione del tutorial sono espressamente vietati.
La produzione di massa di oggetti creati con queste istruzioni è espressamente vietata.

domenica 24 aprile 2016

Mazuvi Bag: tutorial borsa ecopelle


Qualche mese fa sono andata in  fiera a Vicenza
ed ho adocchiato uno stand molto interessante
- Mazuvi -
che, tra le altre cose, vendeva del materiale
per la realizzazione di borse in ecopelle.

Non mi sono fatta sfuggire l'occasione
ed ho acquistato due pezzi di ecopelle
e due coppie di manici in metallo
con l'obiettivo di cucire delle borse per le mie sorelle.

come cucire una borsa di ecopelle

Il proprietario del negozio è stato molto disponibile
e mi ha spiegato in dettaglio come fare
per realizzare un modello di borsa che aveva in esposizione
e che mi piaceva molto.

come cucire una borsa di ecopelle

Una volta arrivata a casa mi sono messa all'opera
e sono riuscita a cucire queste due belle borse
(sì, lo so, sono la solita modesta!).

come cucire una borsa di ecopelle

Ho fatto un po' di esperimenti
e anche qualche errore (arghh!!!),
ma alla fine ho imparato a lavorare l'ecopelle.

Colgo l'occasione per ringraziare l'inventore del piedino doppio trasporto
(un genio!)
perchè grazie a questo fantastico accessorio
cucire l'ecopelle è un gioco da ragazzi :-)

come cucire una borsa di ecopelle

Le mie sorelle hanno apprezzato molto
le borse che ho cucito per loro.
Mi hanno detto:
"Grazie Manu, che bella! Ma l'hai fatta veramente tu?"
... devo prenderlo come un complimento?

come cucire una borsa di ecopelle

Mentre cucivo queste borse pensavo:
"Mamma mia, è da tantissimo tempo che non scrivo un tutorial!
Potrei proprio farne uno per spiegare come realizzare questa borsa!".

Detto e fatto!

come cucire una borsa di ecopelle

Ecco qui per voi questo nuovo tutorial!

-----------------------------------------------------------------------------------------

Materiali

- ecopelle per l'esterno della borsa
- stoffa per la fodera (cotone)
- un paio di manici di metallo per borse
- filo in tinta
- spilli
- fermagli per carta
- forbici
- penna per stoffa
- piedino doppio trasporto oppure piedino in teflon
- ago per pelle
- macchina da cucire

Il margine di cucitura,
se non specificato diversamente,
è di 1 cm.


Procedimento

Tagliate 2 rettangoli di 35 x 45 cm dall'ecopelle
(per la parte esterna della borsa)

e 2 rettangoli  di 35 x 21 cm dal tessuto di cotone
(per la fodera interna della borsa).



Posizionate i due pezzi di ecopelle
uno sopra l'altro,
dritto contro dritto.
Fermate il tutto con i fermagli per carta
(non usate gli spilli perchè rovinano l'ecopelle)
e cucite i due lati lunghi e la base.

Poi tagliate via gli angoli inferiori,
facendo attenzione a non tagliare la cucitura.

-----------------------------------------------------

CONSIGLI PREZIOSI
Vi consiglio di utilizzare il piedino doppio trasporto
(semplifica moltissimo la vita!)
oppure il piedino in teflon.
 Volendo, potete anche attaccare con dello scotch
un po' di cartaforno sulla macchina da cucire
così l'ecopelle scivola meglio
e non fa attrito contro la struttura in plastica della macchina
(sì sì, avete capito bene!!! cartaforno!!!
lo so, lo so ... non sono normale!!! ihihihih!).
Su Instagram ho pubblicato anche
un piccolo video esplicativo :-)
(cliccate qui per vederlo).

--------------------------------------------------



Ora mettete i due rettangoli della fodera 
uno sull'altro,
dritto contro dritto.
Fermate il tutto con gli spilli
e cucite lungo i lati corti e la base,
lasciando però su quest'ultima un'ampia apertura
di circa 24 cm
per poter rigirare comodamente la borsa sul dritto
nella fase finale del lavoro.


A questo punto rigirate la fodera della borsa,
in modo da avere il dritto della stoffa di cotone all'esterno.
Lasciate invece la parte in ecopelle della borsa così com'è,
con il dritto rivolto verso l'interno.

Inserite la fodera dentro l'esterno della borsa
(l'ecopelle e il cotone si troveranno ora dritto contro dritto).


Allineate bene i bordi superiori 
e le cuciture laterali della parte esterna e della fodera.
Tenete il tutto in posizione con i fermagli per carta
e cucite lungo il margine superiore.

Cucite con la macchina da cucire a braccio libero
ed utilizzate un punto lungo 3 mm.


Tramite l'apertura che avete lasciato nella fodera
rigirate delicatamente la borsa sul dritto.
Utilizzando le dita o un oggetto un po' appuntito 
(es. una penna)
rivoltate bene gli angoli sia della parte esterna della borsa
che della fodera 
(per dargli una forma ben definita).

L'ecopelle si stropiccerà un po',
ma non preoccupatevi 
perchè basterà metterla per qualche ora 
sotto il peso di due-tre libri
e ritornerà come nuova!

Chiudete l'apertura della fodera 
con la macchina da cucire,
cucendo molto vicino al bordo della stoffa.


Ora inserite la fodera dentro la parte esterna della borsa,
ripiegando l'ecopelle verso l'interno di circa 12 cm.

In sostanza, la borsa al suo interno è così costituita:
A) la parte superiore è in ecopelle
B) la parte inferiore è costituita dalla fodera di cotone.




Appoggiate il manico di metallo
sulla parte alta dell'interno della borsa
(quindi sulla parte superiore in ecopelle),
centratelo e posizionatelo vicino al bordo superiore.

Con una penna per tessuti 
segnate i contorni interni del manico.


Cucite tutto intorno al segno tracciato con la penna
(a pochissimi mm da esso)
per unire i due strati di ecopelle
e fissare il tutto in posizione.


Con le forbici, seguendo il segno tracciato precedentemente con la penna,  
tagliate  l'ecopelle in corrispondenza della parte interna del manico.

Ricalcate ora la sagoma del manico così ottenuta
sull'altro lato della borsa
e ripetete il procedimento appena descritto
per realizzare il foro del secondo manico.


Inserite i manici in posizione
(vi consiglio di attaccarli con un po' di colla Attak per renderli più resistenti).


Ecco, la vostra Mazuvi bag è finita!!!

Ora non vi resta altro che uscire
e sfoggiare con orgoglio la vostra nuova borsa!


P.S.
Se avete dubbi, domande, richieste ecc.
inserite pure un commento al post
oppure inviatemi una mail.


Ciao, a presto :-)